Storia: dal Distretto alla Rete Innovativa Regionale Venetian Smart lighting

Il comparto illuminotecnico rappresenta, all’interno del “sistema casa”, uno dei settori di eccellenza della manifattura italiana, contribuendo a mantenere alto il nome dell’Italian style nel mondo,  capace di fondere insieme eleganza, design e tecnologia; in particolare il Veneto si colloca al secondo posto a livello nazionale per numero di aziende operanti e di personale addetto nel settore.

Sulla base di tali considerazioni nel 2008, nell’ambito della LRV 8/2003, è stato costituito il Distretto Veneto dei sistemi per l’illuminazione (approvato con DGR n. 1964 del 15 luglio 2008). Nel 2009 un gruppo di tali imprese ha deciso di raggrupparsi in una realtà consortile denominata Luce in Veneto Scarl, per avviare una più stretta collaborazione sui seguenti ambiti di intervento: ricerca e innovazione, internazionalizzazione e formazione.

A seguito delle novità normative introdotte dalla LRV 13/2014, Luce in Veneto Scarl ha promosso la candidatura della Rete Innovativa Regionale (RIR) Venetian Smart Lighting, approvata con DGR 938 del 22 giugno 2016. La RIR raggruppa soggetti con specializzazioni differenziate nell’ambito dello smart lighting con la partecipazione anche di aziende leader a livello mondiale.

Nel gennaio 2016 è stata costituita la Rete di Imprese Luce in Veneto quale soggetto giuridico designato a rappresentare la RIR “Venetian Smart Lighting” nei confronti della Regione Veneto.

Distribuzione territoriale

La maggioranza delle aziende aderenti a Luce in Veneto è dislocata nel territorio dellaRegione Veneto e in particolare a nel territorio interprovinciale di Padova, Treviso e Venezia, dove di concentra il 77% delle aziende. Di seguito la ripartizione delle aziende per ubicazione della sede operativa:

–         30% in Provincia di Venezia

–         27% in Provincia di Treviso

–         20% in Provincia di Padova

–         16% in Provincia di Vicenza

–         5% in Provincia di Verona

–         2% altro

Governance

La gestione di Luce in Veneto è affidata ad un Comitato di Gestione ccostituito da 3 a 5 membri nominati per un periodo di tre anni. Essi hanno il compito di dettare l’approccio strategico e la promozione di nuove idee progettuali della Rete.

Il Comitato di Gestione è supportato in tali attività da un Cluster Manager, il quale opera presso la sede della Rete in  Piombino Dese (PD).

Per i contatti clicca qui.

 

Network con Università, Centri di ricerca e cluster

Luce in Veneto opera in stretta collaborazione con Enti, Centri di Ricerca e Cluster sia a livello locale che a livello europeo allo scopo di stimolare la partecipazione a nuovi progetti di sviluppo e di favorire un confronto su possibili ambiti tematici di comune interesse in ambito illuminotecnico.

Dal 2012 Luce in Veneto è membro di ELCA, un’Associazione di Cluster europei del settore illuminotecnico.

VIDEO DI PRESENTAZIONE DI LUCE IN VENETO