Ricerca e Sviluppo

Luce in Veneto promuove progetti per ottenere maggiori impulsi all’innovazione che permettono alle aziende retiste di elevare il valore aggiunto dei loro prodotti e servizi, attraverso progetti di ricerca e sviluppo in collaborazione con Università e Centri di ricerca.

2011_2013 – Progetto  «E-LIGHT» (POR Fesr 2007-2013)

Dal 2011 al 2013 Luce in Veneto, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria elettrica dell’Università di Padova (DEI) e il Centro di ricerca Multiphysics Lab di Belluno, ha realizzato un progetto di ricerca finalizzato all’individuazione di soluzioni che permettano di valorizzare il punto luce come “sorgente” di ulteriori servizi che vadano oltre l’illuminazione, con l’obiettivo di avvicinare sempre di più il punto-luce alle tecnologie digital-multimediali proprie della domotica (sensori presenza persone; sensore crepuscolare; sensori di gas o di fumo; sensori acustici e microtelecamere ecc..). Il progetto prevedeva la costituzione di una ATS tra 5 aziende del settore illuminotecnico.  Le attività di ricerca sono state focalizzate sull’introduzione di valore aggiungo nei prodotti di illuminazione allo scopo di contrastare  la forte pressione concorrenziale proveniente dall’Estremo Oriente.
Progetto co-finanziato dalla Regione Veneto del Decreto n. 207 del 18 novembre 2010 di cui al Bando Azione 1.1.2 “Contributi a favore dei processi di trasferimento tecnologico e allo sviluppo di strutture di ricerca interne alle imprese” del POR 2007-2013.

2013_2015 – Progetto «SSL-erate» (FP7 – ICT – CSA)

Dal 2013 al 2015 Luce in Veneto ha partecipato, in partenariato con altri 24 partner europei di varia natura, alla realizzazione del progetto europeo denominato “SSL-erate” presentato nell’ambito del 7° PQ Ricerca e Sviluppo finalizzato a promuovere un utilizzo corretto dei LED in ambito lighting attraverso un approccio Open Innovation. Il progetto prevedeva la realizzazione di esperimenti di Business Development finalizzati a creare innovazione nell’utilizzo dei LED, in ambiti quali: l’incremento del business e la promozione della salute e del benessere e smart cities.  Progetto co-finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del PF7 – ICT – CSA Grant Agreement n. 619249

    [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

2018_2020 – Progetto «Cyber Secure Light» (Cosme)

Nell’ottobre 2018 ha preso avvio il progetto europeo denominato “Cyber Secure Light” di cui Luce in Veneto è capofila. Il progetto coinvolge 7 cluster industriali riuniti per affrontare congiuntamente le sfide della sicurezza informatica nel settore dell’edilizia intelligente, con particolare attenzione alla resilienza connessa all’illuminazione. Il fulcro della partnership CSL sarà la creazione di collegamenti e progetti di cooperazione aziendale congiunta e investimenti tra gruppi di PMI della catena del valore degli edifici intelligenti. Il progetto considera di fondamentale importanza creare opportunità di cooperazione transnazionale all’interno dell’ecosistema degli edifici intelligenti, sia a livello di cluster che di imprese, al fine di aumentare i collegamenti, l’esposizione internazionale e le partnership commerciali, sinergie intra-regionali tra cluster e aziende e facilitare l’accesso a tecnologie innovative e investimenti nel settore del cybersmart building.

Progetto co-finanziato dalla Comissione europea nell’ambito del Programma COSME  Grant Agreement n. 822069


[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]