Nonostante i rallentamenti causati dalla pandemia COVID-19, volgono alla conclusione i lavori nel co-housing di Castelfranco Veneto, uno spazio dedicato a persone con disabilità in un appartamento nel quartiere Risorgimento a Castelfranco Veneto.

Il tutto è realizzato quale primo trial di sperimentazione in ambienti con condizioni operative reali delle tecnologie previste nell’ambito del progetto Iot «SISTEMA DOMOTICO IoT INTEGRATO AD ELEVATA SICUREZZA INFORMATICA PER SMART BUILDING» DOHMO, che coinvolge la Rete innovativa regionale “Venetian smart lighting” e la RIR “ICT for smart and sustainable living”, contando nella partnership 22 aziende e tre Università del Veneto.

Come affermato dal Presidente di Luce in Veneto Ing. Alberto Sozza, gli ambienti creati sono altamente automatizzati con soluzioni di domotica innovative, nonché molto belli e permettono la possibilità di ipotizzare soluzioni di alta tecnologia per target di persone che ne hanno stretta necessità.

Nel parlano qui -> www.lavitadelpopolo.it/Castelfranco – co housing per persone con disabilita

 

 

Condividi